stella di mare

luglio 31, 2009 at 10:58 (songs)

Permalink Lascia un commento

la sinistra enigmistica

luglio 30, 2009 at 23:56 (miscellaneo)

Sinistra_enigmistica_manifesto--400x300

venerdì 31 luglio in edicola con il manifesto

Permalink Lascia un commento

pastorale americana

luglio 30, 2009 at 21:28 (libri)

philip roth, 1997

9788806174118g

[Rimane il fatto che, in ogni modo, capire bene la gente non è vivere. Vivere è capirla male, capirla male e male e poi male e, dopo un attento riesame, ancora male. Ecco come sappiamo di essere vivi: sbagliando.]

Permalink 2 commenti

aldo, giovanni e giacomo – l’inganno della cadrega

luglio 29, 2009 at 23:30 (film)

vampiri e terùn

tre uomini e una gamba

Permalink Lascia un commento

boccaccio 70

luglio 27, 2009 at 23:30 (film)

è il 1962; la rappresentazione della donna e del sesso – in tv, sui giornali, nelle conversazioni da bar o da bus – è filtrata dall’ipocrisia e dal moralismo. Ma non c’è soltanto questa italia. Il cinema – vittorio de sica, federico fellini, luchino visconti, mario monicelli – mostrano il volto intelligente, ironico, spregiudicato dell’altra italia, quella che non ha paura di raccontare la storia di una prostituta, spinta a vendersi al vincitore di una lotteria da una “dolce” cugina in attesa di un bambino. Quella che non ha paura del corpo di anita ekberg che campeggia, bello e invitante, su un enorme cartellone pubblicitario in mezzo a un prato dell’EUR. Insieme ai quattro grandi registi troviamo – complici di lusso – zavattini, flaiano, arpino, calvino, parise.

imm

Il film è in quattro episodi: fellini con “le tentazioni del dottor antonio”; visconti con “il lavoro”; de sica con “la riffa”. Quando il produttore tolse il quarto episodio “renzo e luciana” di monicelli, sceneggiato da arpino e da calvino (dal suo racconto L’avventura di due sposi) dall’edizione per l’estero, gli altri tre decisero di non recarsi al festival di cannes per solidarietà da Mymovies.

E ai titoli di coda…la regia è quella di insuperati maestri, la penna è quella di grandi scrittori e i volti sono quelli di paolo stoppa, peppino de filippo, romolo valli, romy schneider…

Permalink Lascia un commento

qualunque cosa succeda

luglio 27, 2009 at 01:39 (libri)

Ambrosoli
immagine tratta da qui

“Strani i giochi della memoria: uno dei miei ricordi di papà più affettuosi e più netti – più di altri momenti successivi – è legato proprio all’asilo. […] Ogni volta era un continuo accompagnarci: lui me fino al mio banco, io lui fino all’atrio d’ingresso. Lo stesso tragitto, avanti e indietro, lo percorrevamo più e più volte. Non era facile salutarci: staccarmi da lui.” Umberto ambrosoli ha otto anni quando suo “papà”, Giorgio Ambrosoli, commissario liquidatore della Banca Privata di michele sindona, viene assassinato da un killer venuto dall’america. Oggi, trentanni dopo l’assassinio, umberto ambrosoli racconta questa perdita rimettendo insieme le carte processuali e gli appunti di suo padre, i racconti di sua madre e degli amici di famiglia e le interviste delle tv italiane estraniere. Inevitabilmente il racconto privato si intreccia con la storia dell’italia degli anni settanta – sindona, gelli, calvi, politici, ministri, mafiosi, terroristi neri e rossi…e poi le lotte operaie e studentesche – e, inevitabilmente, questa storia mette in secondo piano la vicenda privata. Eppure, l’autore, riprendendo dal padre l’abitudine di appuntare nell’agenda impegni e fatti personali in mezzo a riflessioni e appuntamenti di lavoro, colloca i suoi ricordi – i ricordi di un bambino di otto anni – con discrezione e semplicità tra righe che parlano di declaratorie, fallimenti, azioni revocatorie, ricorsi alla corte costituzionale, rogatorie, liquidazioni, minacce, intimidazioni.

“Consiglio asilo – esame regolamento consiglio”, scrive giorgio ambrosoli nella sua agenda.
“Eccoci lì, al centro di tutto, nonostante tutto”, scrive umberto ambrosoli.

qualunque cosa succeda

Permalink Lascia un commento

silenziosa velocità

luglio 26, 2009 at 16:44 (songs)

Permalink Lascia un commento

santo subito, non sono un santo

luglio 26, 2009 at 14:19 (Uncategorized)

Giugno 2008: Santo subito

2008052211514088

berlusconi_2

LUGLIO 2009: Non sono un santo

Permalink Lascia un commento

nun so’ un santo manco io

luglio 26, 2009 at 13:46 (film)

Permalink Lascia un commento

lionel messi

luglio 25, 2009 at 00:38 (Uncategorized)

Permalink Lascia un commento

Next page »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: