il sogno di walaceck

aprile 23, 2011 at 18:22 (libri)

giovanni orelli, 1991

l’autore prende un dipinto di paul klee, alphabet I, e la  finale di coppa svizzera giocata  tra il grasshoppers di zurigo e il servette di ginevra, subito dopo  l’annessione dell’austria da parte della  germania.  Questi due episodi danno il via a una sequenza di riflessioni, pensieri che si agganciano uno all’altro e raccontano l’orrore nazista, l’utilizzo del calcio da parte del potere, la morte di  sindelar,  un giocatore nato nell’impero austroungarico che si ritrova, dopo l’anschluss, a giocare sotto le bandiere uncinate.

alphabet I, paul klee

Il professor giovanni orelli, filologo e umanista, ha una scrittura moderna, costruita su associazioni e riferimenti che vanno dal  calcio, alla poesia, alla pittura, alla politica. Una scrittura difficile, colta, coinvolgente. 

 intervista  di Giuliano Boraso | Oblique Studio 2011,  “Contro la monotonia del negativo”, Conversazione di riscaldamento con Giovanni Orelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: