dance, dance, otherwise we are lost

ottobre 22, 2011 at 22:21 (film, teatro danza)

il 4 novembre a roma il film di wim wenders per pina bausch

Permalink Lascia un commento

this must be the place

ottobre 22, 2011 at 22:15 (film)

paolo sorrentino, 2011

sean penn è cheyenne, una rock star che si è ritirata per un fatto doloroso di cui si sente responsabile, ma continua a indossare abiti e trucco di scena; francis mcdormand, la meravigliosa poliziotta di fargo, è la sua compagna – un volto segnato da rughe dolci ed espressive – ;  harry dean stanton – paris texas – è un vecchio che incontra nel suo viaggio;  judd hirsch – il padre dei fratelli epps in numb3rs –  è il cacciatore di nazisti.

E poi  le strade dell’america – paris texas, fino alla fine del mondo –   e la colonna sonora e le inquadrature che mostrano la mano di un sorrentino grandissimo.  Grandissimo già da  l’uomo in più,  le conseguenze dell’amore, il divo, ma qui la sua grandezza si avvicina a wenders.

Permalink Lascia un commento

aquarela do brasil, three caballeros – what’s a piñata?

ottobre 22, 2011 at 00:03 (Uncategorized)

Permalink Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: