consigli di un discepolo di jim morrison a un fanatico di joyce

giugno 5, 2013 at 18:46 (libri)

1984, roberto bolaño,   a. g. porta

Credo di essere un uomo felice.  Voglio dire: a volte credo di avere trovato la felicità.  Non dura più di cinque minuti ma non tarda più di quarantotto ore a ricomparire. pag. 178

Siamo quello che maschera la pazienza, ho pensato. pag. 176

Un  intreccio d’azione violenta, una storia che potrebbe essere portata sullo schermo da quentin tarantino, raccontata mescolando, in modo assolutamente irriverente,  i generi letterari.

A tarantino piacerebbero molto anche le colte discussioni e le banalizzazioni delle situazioni più cruente e drammatiche.

 Angel Ros ama barcellona, ana, una giovane sudamericana, joyce e i doors e la sua vita scorre tra letture colte, riflessioni e rapine, la versione spagnoal di bonnie e clyde, anni settanta.

consigli_big

il libro si apre con i primi versi di the end

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: