tutti gli uomini del re

luglio 16, 2014 at 09:55 (libri)

10494983_419866711489906_7473967060944668320_o

Tutti gli uomini del re, Robert Penn Warren, 1946

Feltrinelli e la casa editrice 66thand2nd (SixtysixthandSecond) hanno ri-pubblicato, con una nuova traduzione di Michele Martino, il romanzo di Robert Penn Warren, Tutti gli uomini del re, considerato un classico della letteratura americana e il miglior romanzo politico americano del Novecento: un premio Pulitzer nel 1947, due film tratti dal libro: il primo nel 1949, con la regia di Robert Rossen, prese tre Oscar (miglior film, miglior attore protagonista, migliore attrice non protagonista); il secondo nel 2006, diretto da Steven Zaillian ha come protagonisti Sean Penn, Jude Law, Kate Winslet e Anthony Hopkins.
Il romanzo – siamo negli anni Trenta – si ispira al governatore della Louisiana Huey Long e racconta le vicende di un giovane di origini contadine, Willie Talos, che, da semplice venditore, diventa governatore di uno stato del Sud. Il potere gli permette di varare una serie di riforme che migliorano le condizioni di vita delle classi più povere, ma lo induce, anche, a comportamenti profondamente contraddittori nel suo operato. La voce narrante è il giornalista Jack Burden, affascinato da Willie Talos e coinvolto, anche lui, in modo profondamente conflittuale nelle vicende del governatore. La scrittrice Joyce Carol Oates colloca questo romanzo accanto a Moby Dick di Melville, al Grande Gatsby di Fitzgerald, al Giovane Holden di Salinger, a Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain, a Corri, coniglio di John Updike per la sua potenza nel disegnare i destini personali e calarli perfettamente nel periodo storico sociale in cui vivono e si muovono.

index

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: